Passeggiata a Crapolla

Secondo la tradizione, l’apostolo Pietro, provenendo dalla Palestina, approdò alla Marina di Crapolla, da dove proseguì il viaggio per Roma. Da allora niente è mutato in quel sito. Il pittoresco fiordo, già conosciuto dai Greci dai Romani, un tempo era popolato dai religiosi dell’antica e fiorente Abbazia, è tuttora, come lo è stato per secoli, frequentato dai pescatori locali.

Sono gli stessi anche i mille gradini di pietra che menano alla suggestiva insenatura, i quali testimoniano l’asprezza ed il fascino del luogo, visitato ed immediatamente amato dai grandi viaggiatori del passato, tra i quali Norman Douglas ed Amedeo Maiuri. La Pro-Loco “Due Golfi” in collaborazione con il “Comitato per Torca” e l’associazione Trail, intendono rinverdirne la tradizione in occasione della festività dedicata all’apostolo-pescatore, ripercorrendo l’antico sentiero ove nulla è cambiato per millenni.

Si parte da Sant’Agata sui Due Golfi e passando per Torca si raggiunge la Marina di Crapolla dove ci sarà la visita guidata, la sosta ed il ristoro. Nel pomeriggio è previsto il rientro via mare in barca per Marina del Cantone ed il proseguimento in autobus per S.Agata.